Kekuta Kunda (Gambia)

Fafadi Seny continua ad aggiornarci dall'Africa. Questa volta si trova in Gambia, nell'orto di Kekuta Kuna, insieme a Siaka. Quasi ultimati i lavori per la costruzione della struttura su cui istallare i pannelli solari necessari per alimentare il pozzo per irrigare l'orto. 
Seny e Siaka, migranti circolari, ritornati nei loro paesi d'origine per aiutare altri giovani africani che non saranno costretti a migrare verso l'Europa in fuga dalla povertà. E' questo il nostro progetto della migrazione circolare. Continuiamo con altri orti in Senegal e in Gambia, per aiutare i migranti in Sicilia a rientrare a casa con la prospettiva di un lavoro dignitoso!!!

Mercoledì, 24 Aprile 2019 10:40

I progressi dell'orto in Gambia

Vi mostriamo i progressi dell'impianto di irrigazione a goccia nel nuovo orto che stiamo realizzando in Gambia. 
Kekuta Kunda è il piccolo villaggio di provenienza di Siaka, migrante arrivato in Sicilia col barcone nel 2015 e ora ritornato nel suo paese d'origine con il nostro progetto della migrazione circolare. 
Stiamo costruendo l'orto e avviando la produzione di ortaggi per sfamare le famiglie dei villaggi e dare un lavoro ai giovani di Kekuta Kunda, come abbiamo già fatto in Senegal. 
Siaka è aiutato da Seny, coordinatore del progetto della migrazione circolare, e Filippo, giovane imprenditore agricolo siciliano, che da due mesi si trova in Gambia con lo staff della nostra associazione per insegnare ai giovani gambiani a costruire e gestire un orto in autonomia. nelle nostre sedi in Sicilia stiamo formando altri giovani migranti per facilitare il loro rientro nei loro paesi d'origine e fermare la migrazione di altri giovani africani.

Scopri di più sul nostro progetto sul sito www.acasaloro.it.

Procedono a ritmo veloce i lavori per la realizzazione dell'orto nel villaggio di Kekuta Kunda in Gambia. E' il villaggio da cui proviene Siaka, un altro giovane migrante che grazie al progetto della MIGRAZIONE CIRCOLARE è ritornato nel suo paese dopo essere stato accolto nel nostro centro di Aidone in Sicilia.

Grazie a Seny, primo migrante circolare, e Filippo, giovane aidonese che da due mesi si trova in Africa con la nostra equipe, l'orto di Siaka prende vita. Queste le attività in corso: 

- preparazione di terreno e recinzione

- costruzione del pozzo per avere l'acqua tutto l'anno e non solo nei 4 mesi della stagione delle piogge 

- realizzazione di un impianto di irrigazione alimentato con pannelli solari

- formazione dei giovani per imparare a gestire un orto

Creare un orto in un villaggio rurale come Kekuta Kunda significa dare opportunità di lavoro ai giovani che non saranno più costretti a migrare verso l'Europa. Almeno 4 ragazzi lavoreranno insieme a Siaka, come negli orti che abbiamo realizzato a Tambacounda in Senegal. Le famiglie dei villaggi potranno essere nutrite e i prodotti in eccesso saranno venduti nei mercati. Questo è il progetto della migrazione circolare "a casa loro". 

 

Visita la nostra pagina www.acasaloro.it e resta aggiornato sulle attività. Puoi sostenere il progetto con una donazione (PayPal, carta di credito o bonifico) dal seguente link https://www.paypal.com/donate/?token=Tj6jUC8rvI8XVaNHCofvbXvRnIPKDKkjRs1LWk2WksqSwfKcyduI21t1wnM0ALkiTop_oG&country.x=IT&locale.x=

 

#migrazionecircolare #costruttoridiponti 

Dopo i primi 4 orti in Senegal, finalmente stiamo iniziando a lavorare per costruire un orto anche in Gambia, nel villaggio di Kekuta Kunda. E' il villaggio di origine di Siaka, un altro migrante "circolare", che dopo essere arrivato in Sicilia col barcone, è stato accolto nei nostri centri e ha seguito il percorso di formazione.

Ora, grazie al nostro progetto della migrazione circolare, è riuscito a tornare dalla sua famiglia e può gestire un orto per produrre ortaggi che serviranno per sfamare la popolazione del villaggio e per la vendita nei mercati. Insieme a Siaka lavoreranno altri giovani gambiani.

Questo significa per noi "AIUTARLI A CASA LORO": 
- accogliere e dare sostegno e competenze
- aiutarli a rientrare nei loro paesi, se possibile
- fornire gli strumenti per creare gli orti
- coinvolgere altri giovani e fermare la drammatica migrazione forzata verso l'Europa

Aiutaci a realizzare altri orti. Visita il sito http://www.acasaloro.it. Anche un piccolo contributo può cambiare una vita!!!

Info: 3409353936 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Martedì, 26 Febbraio 2019 08:38

Il progetto di migrazione circolare in Gambia

Guarda il video di Rainews24 che racconta il nostro progetto di sviluppo in Gambia: le storie di Youssuf e Ousmane, i migranti di ritorno che aiutano a creare sviluppo! Ci siamo trasferiti dal Senegal al Gambia, da Tambacounda a Banjul, per provare a realizzare anche in Gambia lo stesso progetto che abbiamo realizzato in Senegal: orti per i villaggi. “Aiutarli a casa loro, investire in Africa è un processo molto complesso. E’ necessario l’aiuto dei migranti di ritorno, attraverso un percorso di migrazione circolare” così Agostino Sella, presidente di Don Bosco 2000. Grazie a Seny e Aly abbiamo realizzato gli orti a Tambacounda, dove ora lavorano tanti giovani senegalesi che hanno quindi deciso di restare “a casa loro”. Ora stiamo provando a fare lo stesso anche in Gambia, grazie a Ousman e Youssuf, che sono rientrati con noi in Gambia. 

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved.