La testimonianza di Cristina, tornata dalla missione in Senegal

La missione dei volontari in Senegal: la testimonianza di Cristina, giovane volontaria appena rientrata dalla missione nel villaggio di Velingara.

La missione ha inizio mesi prima della vera partenza, nel momento stesso in cui scegli di fare quest'esperienza. Tutto pian piano cambia intorno a te, perché a cambiare è il proprio sguardo, la propria meta. Chi parte per una missione non prepara semplicemente i bagagli, ma decide di mettere in gioco se stesso.
Prima del viaggio mi ero ripromessa di non avere aspettative, pur di non rimanere delusa, nonostante i primi giorni avessi un po' d'ansia per la paura di non essere adeguata.
Un giorno, mentre facevamo animazione nel villaggio di Velingara, circondati da un paesaggio disarmante e dal calore dei piccoli, ho sentito di aver trovato il mio posto nel mondo.
Porto con me, custodita nel cuore, questa sensazione.

"Prometto di non dimenticare
questi occhi,
le tenere strette di mano,
le gioiose corse per accoglierci,
i sorrisi spensierati

Prometto di non dimenticare
gli sguardi tristi persi nel vuoto,
i piedi scalzi tra le pietre e il fango,
gli odori,
la povertà
e la sofferenza.

Prometto di non dimenticare
il primo sorriso,
i "ti voglio bene" ricevuti,
la danza a ritmo di tamburo,
le corse,
gli abbracci,
e i grazie.

Prometto di non dimenticare la Speranza,
quella che ho visto nei vostri occhi,
quella che conservo nel mio cuore.
Perché chi vede è responsabile,
ed io oggi sento di esserlo per voi".

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved.