Aidone

Mercoledì, 17 Ottobre 2018 07:41

La festa della pasta

Giorno 3 e 4 novembre vi aspettiamo per la prima sagra della pasta alla quale parteciperemo con un gruppo di nostri ragazzi. Anche loro cucineranno la pasta ma con condimento africano, tipico due paesi di provenienza. Saremo presenti con uno stand per creare un ponte tra la cultura africana e quella siciliana.

Si svolgerà ad Aidone, presso la Factory Rocca di Cerere Geopark, il “Festival dell’Integrazione – Christmas Edition”, una manifestazione culturale che prevede una campagna di sensibilizzazione e informazione e annesso festival cinematografico. 
Ogni giornata sarà così organizzata:
– accoglienza e presentazione;
– tour multimediale della Factory;
– proiezione di una pellicola cinematografica;
– dibattito/momento di riflessione;
– momento di convivialità e festa.

Il progetto è realizzato in partenariato con il D.A.S. Società Cooperativa e l'A.S.D. Don Bosco 2000. Si tratta di una manifestazione culturale con campagna di sensibilizzazione e informazione e annesso festival cinematografico, sostenuta dal MIBACT, il Ministero per i beni e le attività culturali.

Il “Festival dell’Integrazione - Christmas Edition” andrà a promuovere il patrimonio culturale, in ricorrenza dell’Anno europeo per il patrimonio culturale 2018, tramite due strumenti:
- lo sport, nello specifico il calcio;
- il linguaggio cinematografico.

L’evento sarà così organizzato:
- I giornata 06/12/2018 (giornata riservata alle scuole): proiezione della pellicola cinematografica “Race. Il colore della vittoria” Regia di Stephen Hopkins (2016);
- II giornata 07/12/2018 (giornata dedicata alle associazioni e alla cittadina): proiezione della pellicola cinematografica “Amateur” Regia di Ryan Koo (2018);

-III giornata 08/12/2018 (giornata dedicata alle associazioni e alla cittadina): proiezione della pellicola cinematografica “Pelè. La vera storia del ragazzo di strada che ha fatto sognare il mondo” Regia di Jeff Zimbalist e Michael Zimbalist (2016). 

L'evento è destinato alle scolaresche; ai giovani; alle associazioni del territorio e alla cittadinanza in generale. 

Info al 334 335 4467

Giornata in memoria delle vittime della migrazione. Un'occasione per riflettere su immigrazione, accoglienza ed integrazione dei migranti nel territorio che accoglie.

Abbiamo ricevuto il marchio dell’anno europeo del patrimonio culturale 2018 per l’iniziativa “Festival dell’Integrazione - Christmas Edition” che si terrà ad Aidone dal 6 al 8 dicembre presso la Factory. Si tratta di una manifestazione culturale di 3 giorni con rassegna cinematografica e campagna di informazione con la ASD Don Bosco 2000. È rivolta alle scuole, alle associazioni e alla cittadinanza.

L’iniziativa rientra nel calendario italiano dell’anno europeo in corso di pubblicazione sul sito www.annoeuropeo2018.beniculturali.it

L’anno scolastico inizia anche per 50 dei nostri ragazzi accolti nel progetto SPRAR di Aidone. Grazie al lavoro di rete e in particolare alla collaborazione con il CPIA Caltanissetta ed Enna, il gruppo frequenterà l’anno scolastico fino al conseguimento della licenza media e della certificazione linguistica A2. Il gruppo è seguito da Monica Camiolo, educatrice di Comunità. 

La coordinatrice dello SPRAR di Aidone, Roberta La Cara, al GR del 20 agosto 2018 del GRUPPO RMB, sul coinvolgimento dei migranti nella manutenzione della città e dei siti archeologici nel Comune di Aidone: "È un modo per i nostri ragazzi di entrare nello spirito di valorizzazione e cura del territorio. E’ un segno di riconoscenza per la comunità che accoglie. Per noi il progetto SPRAR è pianificazione insieme al Comune di Aidone e prevede sempre il coinvolgimento dei nostri ragazzi e della cittadinanza. In questa attività di manutenzione e pulizia della città coinvolgiamo circa 15 ragazzi all’anno". Intervista su GRUPPO RMB - Radio Cuore, Radio Fantastica, Radio Sportiva, Etna Radio, Radio JukeBox, Radio News24, Radio Ricordi. 

Si sono svolti nei giorni scorsi degli importanti eventi di sensibilizzazione ed integrazione organizzati dall’Associazione Don Bosco 2000 per creare un ponte tra i migranti accolti nei centri di Aidone e Piazza Armerina e il territorio che accoglie. 
Si è svolto ad Aidone l’evento “Anime migranti”, lo spettacolo che l’artista Mario Incudine sta portando in giro per l’Italia e che ha coinvolto un grande pubblico. Lo spettacolo ha raccontato con musica e parole la migrazione, come percorso di fratellanza tra i “vecchi e nuovi” migranti, un canto a più voci per raccontare il tempo attuale in cui le coste siciliane sono teatro di tragedie, di gommoni che non riescono a toccare riva e di mari divenuti ormai cimitero. Sul palco anche i migranti della Migrant Music Band, che si è esibita sul palco in un momento di percussioni insieme agli artisti del maestro Incudine. La comunità di Aidone ha sempre risposto positivamente alla presenza dei migranti, grazie anche al modello di accoglienza diffusa in cui i ragazzi vivono negli appartamenti della città invece del centro collettivo, favorendo quindi l’integrazione con la comunità locale. “Siamo felici di sostenere questo evento musicale, culturale e di sensibilizzazione, consapevoli che il linguaggio universale della musica Riace ad abbattere ogni barriera culturale e linguistica - dichiara la Dott.ssa La Cara, coordinatrice del centro SPRAR di Aidone – Dedichiamo l’iniziativa alle vittime della migrazione: ai morti nel deserto, nel Mediterraneo e non ultimi alle vittime della mafia del caporalato negli incidenti stradali del foggiano della scorsa settimana”.
Di grande spessore ed impatto anche la rassegna cinematografica Integra Film Fest dal’8 al 10 agosto, che per la prima volta ha portato sul grande schermo 3 film sul tema della migrazione, film pluripremiati che hanno affrontato con profondità l’attualissimo tema del viaggio dei migranti (Fuocoammare di Rosi), la vita dei giovani nei paesi africani di provenienza dei migranti (Il sole dentro di Bianchini) e le problematiche dell’integrazione in Europa (Welcome di Lioret). L’evento, organizzato nell’ambito del progetto SPRAR, è stato gestito insieme all’Assessorato Turismo e Spettacolo del Comune di Piazza Armerina e ha visto una grande partecipazione di pubblico con apprezzamenti positivi. Le proiezioni si sono svolte nel cortile dell’Ostello del Borgo, dove l’Associazione Don Bosco 2000 gestisce il centro SPRAR, allestito ad hoc per la rassegna. “Le tre proiezioni sono state precedute da momenti di riflessione ed esibizioni di ragazzi che hanno raccontato il loro viaggio verso l’Europa attraverso la poesia e la musica – dichiara la Dott.ssa Samantha Barresi, coordinatrice dello SPRAR – i ragazzi hanno incantato il pubblico piazzese con la storia sul naufragio dei migranti raccontato da Diawara Modi e la poesia “Il pianto del cuore” di Kande Maudo”. Presenti gli assessori Messina, Gallo e Vagone, a sostegno di un evento, quello del cinema all’aperto, che mancava da tempo nel comune di Piazza Armerina.

Si svolgerà giovedì 9 agosto in Piazza Cordova ad Aidone dalle 22.00 lo spettacolo "Anime Migranti" dell'artista Mario Incudine per una serata emozionante. "Anime Migranti è una riflessione in musica e parole per non dimenticare da dove veniamo – spiega Incudine –: dalla Sicilia si alza un canto a più voci per raccontare il nostro tempo, un tempo in cui le nostre coste sono teatro di tragedie, di gommoni che non riescono a toccare riva e di mari divenuti ormai cimitero di molti, troppi, disperati. Per questo motivo ho voluto condividere questo progetto con tanti amici, grandi artisti, attori, cantanti, musicisti, perché sia un unico abbraccio, un’unica voce, un’unica bandiera per la pace e l’amore tra i popoli. C’era una Sicilia che ha visto partire, c’è una Sicilia che vede arrivare. Questa è la Sicilia che si è messa a cantare». La migrazione, secondo Incudine, è uno specchio nel quale si riflette la Storia, una tela di occhi che si scambiano sguardi disperati da Palermo a Tunisi, da New York a Baghdad. L’unica strada percorribile per le “anime migranti” di ogni tempo è la fratellanza tracciata da chi ci ha preceduto". 

L'evento sarà preceduto da workshop con i ragazzi ospiti del nostro centro di accoglienza ed integrazione di Aidone, per un percorso di condivisione e crescita artistica. 

La suggestiva mostra "...a casa loro" del fotografo Mario Noto in esposizione al Co.Ri festival ad Aidone, per raccontare il Senegal negli occhi delle persone e nei luoghi da cui partono i giovani alla ricerca di una vita migliore in Europa.

Mercoledì, 01 Agosto 2018 12:20

Co.ri festival e l'integrazione ad Aidone

L'associazione Don Bosco 2000 anche quest'anno partecipa alla seconda edizione del Co.ri. festival - il festival del viaggio, finalizzato alla valorizzazione del quartiere San Giacomo di Aidone, con 24 ore no stop di attività e spettacoli. I nostri ragazzi parteciperanno con l'allestimento della mostra fotografica "...a casa loro" del fotografo freelance Mario Noto, il laboratorio "Io non discrimino", l'angolo dei racconti e dei giochi africani e con la Migrant Music Band che parteciperà alla Jam session serale. 
Vi aspettiamo!!!

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved. Designed by StudioInsight.it