Aidone

Lunedì, 08 Agosto 2016 15:11

Aly aiuta Nicolò a studiare l'arabo

Aly, beneficiario del progetto SPRAR di Aidone, oggi mediatore linguistico, offre lezioni di arabo a Nicolò, studente di Economia all'Università di Roma, per superare l'esame di lingua.

Venerdì, 05 Agosto 2016 10:07

Gita turistico-culturale

Oggi gli operatori dell'associazione hanno accompagnato un gruppo di migranti in gita alla plaia di Catania e poi nell'incantevole Taormina per far conoscere il territorio con tutte le sue bellezze naturali e artistiche. Diffondere la conoscenza è un modo efficace di avvicinare culture e mondi diversi. L'integrazione infatti avviene gradualmente attraverso il rispetto per chi è diverso. L'integrazione non solo tra italiani e migranti, ma anche tra migranti appartenenti a gruppi etnici diversi. Oggi erano presenti migranti del Gambia, Senegal, Costa d'Avorio, Pakistan, Afghanistan, Marocco, Mali e Libia. Tutti insieme per conoscere la realtà che li accoglie. 

Consegnati ai migranti ospitati negli SPRAR di Aidone e Piazza Amerina gli attestati di partecipazione ai corsi tenuti dalla LOGOS sulla sicurezza sul posto di lavoro. La formazione sulla sicurezza è uno step importante per i migranti che si preparano ad esperienze professionali quali i tirocini formativi o i project work. Conoscere i propri diritti e i propri doveri secondo la normativa del paese che accoglie è importante per favorire la vera integrazione. 

Guarda il videoservizio: https://www.youtube.com/watch?v=aig0xiLrF5k

 

 

Giovedì, 23 Giugno 2016 10:20

La festa del rifugiato a Enna

Tutti insieme a cucire la FRAZZATA simbolo dell'accoglienza e della multiculturalità. La grande festa dell'INTEGRAZIONE organizzata dal MASCI di Enna insieme all'associazione Don Bosco 2000 e altre comunità del territorio. 

Lunedì, 02 Maggio 2016 00:00

Don Bosco 2000 - Aidone (Sicilia).

Don Bosco 2000 - Aidone (Sicilia). Consegnato un attestato di riconoscimento al presidente dell'associazione Don Bosco 2000, Agostino Sella, per l'importante contributo di un gruppo di migranti ospitati dalla comunità di Aidone alla riqualificazione della storica biblioteca comunale G. Scovazzo e l'apertura di Factory centro multimediale a cura del gal Rocca di Cerere in collaborazione con la Proloco di Aidone. Grande soddisfazione dei ragazzi e degli operatori

Giovedì, 28 Aprile 2016 00:00

Don Bosco 2000 - Aidone - Sicilia.

Don Bosco 2000 - Aidone - Sicilia. Formazione salesiana per lo staff della comunità diffusa di Aidone. A tenere la lezione don Domenico Luvurà responsabile del Movimento Giovanile Salesiano di Sicilia. Domenico Luvurà ha parlato dell'attualità del "sistema preventivo" applicato all'accoglienza dei migranti. Come faceva don Bosco nella Torino dell'800, l'associazione don Bosco 2000 accoglie i giovani migranti inserendoli a scuola e nel mondo del lavoro. #integriamo — with Monica Camiolo,Domenico Luvurà, Deborah Palermo, Giuseppina Pellegrino, Angela Alaimo, Salvina Farinato andRoberta La Cara in

Giovedì, 28 Aprile 2016 00:00

DON BOSCO 2000 - AIDONE (EN) SICILIA

Don Bosco 2000 - Aidone (EN) Sicilia - I migranti insieme all'associazione Pro Loco guidata da Giuseppe Birrittella sono protagonisti dei laboratori manuali che si svolgono due volte la settimana. Si insegnano tecniche decupage e pittura.

E’ in fase di chiusura il progetto “EXTRA MOENIA – VILLA SENZA CONFINI”, organizzato dal Museo Regionale della Villa Romana del Casale a Piazza Armerina. Si tratta di un percorso didattico finalizzato alla conoscenza e promozione dei valori storici e artistici della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina. Il progetto tratta, nello specifico, il tema della Dieta Mediterranea riletta alla luce degli ornati musivi raffigurati all'interno della residenza tardoantica, integrando, in tal modo, due beni definiti “patrimonio” dell'UNESCO. Sono stati proposti ai protagonisti del progetto un ciclo di lezioni teoriche e di workshop sulle tematiche della Villa Romana del Casale e della cucina dell'antica Roma realizzati attraverso 4 incontri in aula presso il Museo Trigona, una visita al sito archeologico della Villa Romana del Casale, due workshop, e 4 laboratori di cucina in affiancamento allo chef per la preparazione di 4 menù tematici. Sono stati coinvolti 15 migranti ospiti degli SPRAR di Aidone e Piazza Armerina.
La Villa Romana del Casale, la sua storia e la terra in cui è stata edificata raccontano al mondo importanti valori interculturali segno di un intimo collegamento che, ieri come oggi, la unisce alle regioni del Nord Africa, provincia dell'antica Roma. Per queste ragioni e a fronte dell'emergenza immigrazione che interessa la Sicilia, si vogliono coinvolgere gli immigrati accolti nei centri di accoglienza della città del Centro Sicilia. Oltre che nozioni prettamente concettuali, si vuole lasciare una consapevolezza di fondo: quella che la loro specificità culturale, insita nella loro cucina tipica, può divenire un bene e un ricchezza da condividere con i popoli accoglienti nella riscoperta di quelle radici comuni che rendono il Mar Mediterraneo il "Mare Nostrum".
Il progetto mira inoltre a porre l'attenzione sui diritti degli immigrati sensibilizzando l'opinione pubblica sulla necessità del miglioramento del loro benessere complessivo che contribuisca a garantire il passaggio dalla condizione di marginalità a quella di cittadino integrato nella società accogliente. Questo progetto vuole, infatti, divenire volano di possibilità nell'acquisizione di nuove skills da investire nel mondo del lavoro.

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved. Designed by StudioInsight.it