Il selfie di D-Camara con Papa Francesco

Il giovane gambiano, ospite della famiglia salesiana del nostro centro per minori stranieri non accompagnati a Catania, ha portato il nostro saluto a Papa Francesco. Sin dall'inizio si è ben integrato con le attività del territorio, dalla scuola allo sport, alle iniziative dell'oratorio. L'estate appena conclusa lo ha visto animatore nel Grest, felice di integrarsi con i giovani e i bambini ed anche con gli altri animatori siciliani. Ha partecipato al Sinodo dei Giovani a Roma l'estate scorsa, un'esperienza molto emozionante per lui: in quell'occasione per la prima volta ha visto il Papa ed ha ascoltato il messaggio del pontefice ai giovani. 
Un sogno diventato realtà per questo ragazzo che è stato costretto a fuggire dal proprio paese per cercare nuove opportunità di vita in Europa, sopravvivendo al viaggio nel deserto, ai trafficanti di esseri umani, alle torture in Libia e al viaggio nel mediterraneo. Un viaggio affrontato tra l'altro, quando era ancora minorenne, poco più di un ragazzino. 
Si parla di D-Camara su LA SICILIA di oggi, nello speciale dedicato alla visita di Papa Francesco a Piazza Armerina.

Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved. Designed by StudioInsight.it

Please publish modules in offcanvas position.