Centro Giovanile

L'oratorio salesiano di Piazza Armerina, ubicato all'interno di un suggestivo ex convento di clausura, ormai laico dal 2001 è una realtà cittadina fortemente consolidata, ritrovo giovanile pomeridiano, un luogo di svago e di preghiera, connubio ideale per calcare le orme di Don Bosco, punto di riferimento dell'opera salesiana.
L'oratorio è un ambiente educativo come lo ha voluto e inventato Don Bosco. Egli desiderava che ogni opera salesiana si distinguesse per essere una casa che accoglie, che evangelizza e che educa alla vita nei suoi più vari aspetti: dalla cultura al teatro, dalla musica allo sport e al tempo libero. Spazi aperti, luoghi di ritrovo e di svago, chiesa, scuola, teatri, ma soprattutto...giovani, tanti giovani. Sono i giovani, infatti che animano l'oratorio e lo dimensionano secondo la loro allegria. A loro che vogliono iniziare un cammino di vita in allegria Don Bosco ha suggerito un sistema preventivo il quale è la carta magna di ogni ambiente educativo.
Il sistema è quello preventivo. Sembra una parola dura, invece è un sistema d'amore. Don Bosco amava ognuno dei ragazzi che entravano nei suoi spazi. E' stando con loro, vivendo con loro, giocando e studiando con loro, che pian piano li ha conosciuti più di ogni altro. Per la loro vita e per non lasciarli soli e renderli così onesti cittadini e buoni cristiani, Don Bosco inventò un sistema che consistesse nel prevenire, con proposte educative, che il ragazzo potesse fare esperienze negative di qualsiasi genere.
Seguendo dunque questi canoni ad oggi il nostro oratorio è promotore di decine di iniziative e cooperatore di molte associazioni per il sociale, che coinvolgono a 360° gli attori sociali del XXI secolo, dai bambini alle famiglie passando per i ragazzi ed i giovani, quest'ultimi considerati come il motore immobile del centro giovanile salesiano o come direbbe Don Bosco: “la buona stoffa ...”

Don Bosco 2000 - Piazza Armerina - Sicilia. Oggi i migranti del nostro centro hanno partecipato alla giornata per la pace nel progetto "Kaki tree" insieme alle scuole secondarie di primo grado della città. Nel giardino comunale è stato piantato un alberello di cachi, seconda generazione di un albero proveniente da Nagasaki e sopravvissuto al bombardamento nucleare del 1945. L'albero diventa simbolo di pace contro tutte le guerre e persecuzioni. #integriamo #ionondiscrimino
#LaSicilia: Tra i cortometraggi italiani scelti dal Ministero degli Affari Esteri per il progetto di promozione di cortometraggi italiani nelle ambasciate e nei consolati c'è anche il nostro #LaViaggiatrice.
Il nostro operato prevede anche le attesa al porto di Catania per l'assistenza allo sbarco; nella giornata del 7 aprile una nave di #medici Senza Frontiere ha tratto in salvo 400 migranti, tra cui 72 minori stranieri non accompagnati. Tra questi abbiamo accolto al Centro "Don Bosco 2000" 19 minori provenienti da Bangladesh, Guinea, Senegal e Gambia.
Monday, 10 April 2017 07:34

Le nostre attivita su "La Sicilia"

Don Bosco 2000 - Sicilia . Sul quotidiano " La Sicilia " di oggi , nella Sezione speciale dedicata alla Settimana Santa in Provincia di Enna, si parla d'importanti iniziative promosse dall'Ass. Don Bosco 2000.#integriamo
Colonia don Bosco - Catania - Sicilia. ?Pomeriggio #sportivo per i nostri fratelli ospiti al centro di prima accoglienza per MSNA "Don Bosco2000". Grazie al contributo di Salvo, arbitro volontario #FIGC, i nostri operatori hanno organizzato un torneo di #calcio a 5 tra i fratelli del centro. ?Il calcio è un ottimo metodo per #socializzare, impegnare il proprio tempo imparando il #rispetto delle regole e #divertirsi all'aria aperta. #integriamo #GoColoniaDB
Corso per Operatori dell'Accoglienza a Catania: a partire dal 22 Aprile, per 3 weekend, si terrà a Catania il corso per operatori dell'Accoglienza organizzato da @VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo e Associazione Don Bosco 2000! 3 moduli, con docenti illustri, ognuno dei quali approfondirà un diverso aspetto dell'Accoglienza. Al termine del corso verrà rilasciato un certificato di frequenza. Per info e prenotazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Thursday, 06 April 2017 07:27

Lo staff di Piazza Armerina

Lo Staff del Centro di Piazza Armerina, nucleo di partenza dell'Associazione Don Bosco 2000, ed ente gestore del progetto SPRAR.
Siria - 04 aprile 2017 Un attacco aereo con gasa, condotto dalle forze governative, ha causato la morte di 58 persone, ma il bilancio delle vittime è ancora provvisorio. Tra le vittime molti bambini e innumerevoli feriti. La città oggetto dell’attacco è Khan Sheikhoun, occupata dai ribelli nella provincia settentrionale di Idlib in Siria dove, dopo il raid, un attacco aereo ha colpito l’ospedale in cui venivano curate le vittime. La zona colpita dal 2016 è luogo di approdo per migliaia di sfollati, civili e ribelli, fuggiti dalle zone sotto assedio come Aleppo, e mandati dal regime in aree sulle…