Tambacounda (Senegal)

E’ nella regione senegalese di Tambacounda, nel cuore della savana, che nasce il progetto della migrazione circolare. Nel 2016 Seny Diallo, primo migrante circolare, ritorna nel suo villaggio d’origine, Wassadou, e attraverso la sua mediazione, iniziamo a cooperare con le istituzioni locali per creare start-up agricole: Wassadou, Netteboulou e Velingara Pont, villaggi poverissimi in cui realizziamo orti e pollaio per dare lavoro ai giovani dei villaggi, sfamare le popolazioni locali e fermare la migrazione forzata. 

Tuesday, 06 April 2021 08:40

Inaugurata la scuola di Pakali

Pakali è un villaggio poverissimo nel cuore della savana senegalese. A gennaio, grazie ad un progetto coordinato dalle Nazioni Unite avevamo conosciuto questo villaggio poverissimo abitato da poche centinaia di persone per lo più bambini. Subito la nostra attenzione era stata catturata dai locali in cui i bambini andavano a scuola: un rettangolo rustico con 4 muri, senza pavimento, senza tetto e con delle canne a fare da tetto. Non era giusto e dignitoso che i bambini africani andassero in una scuola con un caldo insopportabile durante la stagione che si trasformava in un pantano durante la stagione delle piogge.…
Zainetto di Don Bosco 2000 in spalla e si va a scuola, anche se si fanno tanti chilometri a piedi nella savana!!! ???Dal 2016 garantiamo il diritto allo studio dei bambini nella savana senegalese: con il sostegno di tanti donatori, portiamo kit scuola nei villaggi più poveri della regione di Tambacounda: zainetti, quaderni, penne, matite colorate. Un kit scuola costa €15 e rappresenta un'opportunità importantissima per tanti bambini. Aiutaci con una donazione a portare kit scuola in altri villaggi. Donare è semplice: ? PayPal: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.? bonifico bancario: IT36P0501804600000016907479? carta di credito sul sito www.acasaloro.it? conto corrente postale: IT16E0760116800001051998746Può aiutarci a…
Aggiornamenti sulle nostre attività da Tambacounda (Senegal) quasi ultimato il secondo pollaio a Velingara Pont; l'attività nel primo pollaio garantisce cibo per gli abitanti del villaggio e carni per la vendita nel mercato; a Wassadou si lavora nell'orto ormai ben avviato; i giovani dei villaggi hanno un'alternativa concreta alla migrazione! Tutto questo è stato possibile grazie ai tanti donatori e alla rete di partner che sostengono i nostri progetti di cooperazione allo sviluppo. Resta aggiornato sulle attività in Italia e in Africa su www.acasaloro.it. #cooperazione #migrazionecircolare #progettoAfrica
E' in corso l'attuazione del progetto "Investir dans l'avenir" di cui siamo partner, per la creazione di opportunità di lavoro e sviluppo per i giovani senegalesi. Il progetto, finanziato dall'AICS ha tra i partner anche COOPI; VIS e Mani Tese, e punta a fermare la migrazione forzata creando attività generatrici di reddito nei villaggi senegalesi. In questi giorni si stanno svolgendo le selezioni per individuare i giovani, a cura di VIS, Don Bosco 2000, il Prefetto del Dipartimento, CEDEPS, Consiglio Dipartimentale dei Giovani e Action Sociale. E' presente Fafadi Seny , migranti circolare che coordina il nostro progetto di cooperazione…
Terreni, recinzioni, impianti di irrigazione, sementi e formazione dei giovani: questi gli ingredienti per realizzare l'orto di Wassadou che produce ogni giorno grandi quantità di gombo, utilizzato per l'alimentazione degli abitanti del villaggio e per la vendita al mercato.A Wassadou, nel cuore della savana senegalese, abbiamo realizzato uno dei primi orti con il progetto della migrazione circolare e il cooperante Fafadi Seny.Seny è stato il primo migrante accolto nel nostro centro di Aidone (Enna) e poi ritornato nel proprio villaggio di origine per realizzare progetti di cooperazione allo sviluppo.Il gombo è una pianta esotica tipica dell'Africa tropicale il cui frutto…
Fafadi Seny ci manda le foto del raccolto di gombo, delle piantine di peperoncino pronte per essere coltivate, degli ortaggi che crescono.Dal 2016 siamo andati "a casa loro" insieme a i migranti di ritorno per per creare lavoro e fermare la migrazione forzata con progetti concreti di sviluppo.E' stato proprio Seny il primo migrante del progetto della migrazione circolare: aiutare i migranti che abbiamo accolto, a rientrare nei propri villaggi di origine.#migrazionecircolare #cooperazione #acasaloro #salesiani #missione
Il cooperante Amara monitora i progetti per i bambini nei villaggi in cui siamo presenti dal 2016: non solo alimenti e cure mediche, ma anche kit scuola e dispositivi di prevenzione (mascherine e detergenti) per prevenzione del Covid-19.Si lavora per il raggiungimento di ben 3 obiettivi dell'agenda ONU 2030:- Obiettivo di sviluppo sostenibile 4: garantire un’istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento continuo per tutti.- Obiettivo di sviluppo sostenibile 2: porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare l’alimentazione e promuovere l’agricoltura sostenibile- Obiettivo di sviluppo sostenibile 3: garantire una vita sana e promuovere il…
Tuesday, 21 July 2020 07:29

La COPPA DON BOSCO 2000 a Velingara Pont

E' in corso il torneo di calcio "COPPA DON BOSCO 2000" a Velingara Pont, il piccolo villaggio della savana senegalese in cui abbiamo avviato nei mesi scorsi l'orto e il pollaio.Si stanno affrontando le squadre dei villaggi della zona, che sono nella rete dei progetti di cooperazione che stiamo realizzando in una delle zone più povere del Senegal dal 2016.A documentare l'iniziativa è Amara, uno dei cooperanti impegnati nei progetti di sviluppo nella regione di Tambacounda.E' un momento importante per gli abitanti del villaggio, che vivono in condizioni di estrema povertà e hanno così modo di incontrarsi e vivere un…
Page 1 of 10