News dal Mondo

3 ottobre 2013 - 3 ottobre 2018: 5 anni dal naufragio di Lampedusa che costò la vita a 368 migranti (in maggioranza eritrei) su un'imbarcazione libica nei pressi dell'isola di Lampedusa. Oggi ricorre la giornata nazionale in memoria delle vittime dell'Immigrazione, per conservare e rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria.
Monday, 24 September 2018 08:27

I mestieri dei migranti

Colf, baby sitter, badanti. Ma anche venditori ambulanti, operai specializzati, artigiani edili. Sono questi i profili che spiccano nella top ten dei mestieri a maggior presenza di lavoratori stranieri, che dal 2008 al 2017 sono passati da 1,7 a 2,4 milioni (+41%). Oggi, in base agli ultimi dati disponibili riferiti al 2016, il contributo al Pil degli stranieri è di oltre 130 miliardi di euro, pari al 9% della ricchezza nazionale. Oggi, in base agli ultimi dati disponibili riferiti al 2016, il contributo al Pil degli stranieri è di oltre 130 miliardi di euro, pari al 9% della ricchezza nazionale.…
Le migrazioni climatiche si riferiscono al cambiamento delle caratteristiche fisiche di un territorio tale da causare conflitti, guerre, e infine lo spostamento in massa delle popolazioniche vi abitano. Il cambiamento climatico della nostra epoca coinvolge agricoltura, politica, socialità, finanza. Non solo nei luoghi colpiti dai cambiamenti, ma anche quelli più distanti. Si stanno creando tensioni nel mondo a causa dello spostamento di grande masse di popoli. L’attrito si crea all’interno degli stati che ricevono gli immigrati ma anche in quelli che vengono attraversati; ci sono addirittura scontri tra i paesi che accolgono e quelli che invece cercano di chiudere le…
Monday, 10 September 2018 09:15

Sempre più critica la situazione in Libia

L'ex ufficiale di Gheddafi ha portato nel suo campo alcune delle più potenti tribù della Tripolitania, stabilendo una nuova ripartizione dei proventi petroliferi. E su queste basi ha aperto un canale diplomatico "sotterraneo" con l'Italia. Secondo i dati diffusi dall'ospedale di Tripoli, nel corso dei combattimenti che hanno sconvolto la città nei giorni scorsi hanno perso la vita 78 persone e altre 313 sono rimaste ferite.L'Unhcr riferisce di stupri, rapimenti e torture, perpetrate anche a danno di bambini. Molti rifugiati erano detenuti in aree vicine agli scontri e a migliaia sono fuggiti dai centri di detenzione, in un disperato tentativo…
Friday, 07 September 2018 09:11

L'intervista del Papa al Sole 24 ore

Tra i temi affrontati, anche la grande sfida dei migranti: «I poveri che si muovono fanno paura specialmente ai popoli che vivono nel benessere», e aggiunge anche che gli stessi migranti «siano rispettosi della cultura e delle leggi del Paese che li accoglie per mettere così in campo congiuntamente un percorso di integrazione e per superare tutte le paure e le inquietudini». E poi anche il ruolo dell'Europa. Che cosa può fare, a cominciare dalle migrazioni? Il Papa risponde così al direttore Gentili: «L'Europa ha bisogno di speranza e di futuro. L'apertura, spinti dal vento della speranza, alle nuove sfide…
L'emergenza non esiste. Siamo un paese di transito. Ecco la realtà. Gli stranieri irregolari vanno altrove in Europa dove c’è più lavoro, dove ci sono comunità più coese e in grado di accoglierli. Bastano due numeri, per raccontare il “caso” (virgolette d’obbligo) dei 50 richiedenti asilo - in maggioranza eritrei - sbarcati dalla Diciotti che si sono resi irreperibili alle strutture che li dovevano ospitare. Il primo è 36.838, ed è il numero di migranti eritrei sbarcati in Italia nel 2015. Il secondo è 475, il numero di chi tra loro ha fatto richiesta di asilo in Italia. Poco più…
Thursday, 30 August 2018 06:41

L'invasione che non esiste!

La tanto temuta invasione non esiste. I dati parlano di un calo costante già dal 2016. L’Organizzazione internazionale delle migrazioni, un’agenzia collegata alle Nazioni unite, rileva che gli ingressi si sono quasi dimezzati nei primi otto mesi dell’anno in corso: 67.122 arrivi in Europa al 26 agosto 2018, contro i 123.205 registrati nello stesso periodo del 2017 e i 272.612 del 2016. L’Italia ha registrato il punto più basso di ingressi negli ultimi cinque anni (19.761), appena sopra gli standard della Grecia (18.529) e al di sotto della Spagna (27.994), dove gli sbarchi procedono con ritmi di crescita pari a…
L’Istituto Cattaneo ha analizzato i dati forniti dall’Eurobarometro in merito alla presenza di immigrati stimati dai cittadini in ciascuno degli Stati membri dell’UE. In particolare, la domanda che è stata rivolta agli intervistati era la seguente: “Per quanto ne sa lei, qual è la percentuale di immigrati rispetto alla popolazione complessiva in Italia?”. Va precisato che, in questo sondaggio, per “immigrati” si intendono soltanto le persone nate fuori dai confini dell’Unione Europea e che attualmente risiedono legalmente nel nostro paese. Il 27% degli italiani non sa fornire una risposta sulla percentuale di immigrati che vivono in Italia. I cittadini europei…