Monday, 20 April 2020 09:27

Su Avvenire il campo lavoro dei volontari in Senegal

Oggi su Avvenire un pezzo sul campo lavoro dei volontari in Senegal, a cura di Marco Pappalardo.

"La missione a fine agosto è stata creare un oratorio a cielo aperto nei villaggi di Tambacounda in Senegal. Si sono messi in gioco dalla Sicilia Antonio, Federica, Cesare, Gaetano, Francesco, Carmelita, don Enrico, Cinzia, Simona, Smeralda, Cristina e Suor Nella. Formatisi con il cammino annuale della Scuola di mondialità promossa dai salesiani del Volontariato internazionale per lo sviluppo, hanno curato le attività di animazione con i bambini. Altri tutto l’anno s’impegnano per gli orti in cui possono lavorare i giovani del luogo come alternativa alla migrazione forzata. Hanno visto la realtà da cui provengono i migranti in Sicilia e dato un contributo alla realizzazione dei progetti dell’associazione Don Bosco 2000 per l’istruzione dei bambini e dei giovani, sapendo che l’esperienza vissuta in pochi giorni, troverà continuità grazie alla presenza di altri missionari, segno di speranza per le persone incontrate. «Mi sento parte viva di quel luogo, di quella gente, di quei bambini – racconta Simona – mi sento una di loro. Come loro cerco un modo per stare bene, per essere felice e l’abbiamo trovato nel gioco, nello stare insieme, nel guardarci negli occhi e comunicarci ciò che con le parole non si può dire». Adesso danno testimonianza nelle realtà salesiane e promuovono lo spirito missionario tra i coetanei, per raccontare come Federica di «occhi che ti parlano e ti fanno male per l’ingiustizia che vivono, ma che riempiono di una voglia di vivere che preghi non svanisca mai".