Rassegna Stampa

Wednesday, 04 October 2017 09:35

Quota finanziamento Sprar

Una quota del finanziamento SPRAR per i migranti è stata destinata al sostegno delle famiglie economicamente disagiate a Piazza Armerina. E' un segnale di forte senso di responsabilità e collaborazione tra le istituzioni che gestiscono l'accoglienza dei migranti e che non dimenticano le situazioni di difficoltà in cui versano alcune famiglie.
Articolo su LA SICILIA per il memorial Gaetano Adamo a cui hanno partecipato i migranti ospiti ad Aidone e Piazza Armerina.
Una quota del finanziamento SPRAR per i migranti è stata destinata al sostegno delle famiglie economicamente disagiate a Piazza Armerina. È un segnale di forte senso di responsabilità e collaborazione tra le istituzioni che gestiscono l'accoglienza dei migranti e che non dimenticano le situazioni di difficoltà in cui versano alcune famiglie. Si tratta della somma di €27.289 che sono state impegnate per il cosiddetto assegno civico, a sostegno delle famiglie in condizioni di rischio di marginalità sociale. Una ulteriore somma di €500 è stata inoltre destinata ad ulteriori 4 cittadini con un reddito inferiore alla soglia di povertà. 
Il primo successo della prima stagione della ASD Don Bosco 2000 Aidone è arrivato. La nostra squadra multietnica è pronta per l'avvio del campionato di prima categoria.
Thursday, 24 August 2017 11:37

Attestati ai 70 allievi migranti dello SPRAR

Consegna degli attestati ai 70 allievi migranti dello SPRAR
Una magnolia donata dall'Associazione Don Bosco 2000 alla città di Piazza Armerina
Siamo intervenuti all'assemblea cittadina sulla sicurezza e i migranti. Il presidente Agostino Sella al tavolo per parlare delle misure di controllo nella gestione dei migranti, sulle dinamiche della migrazione e sulle attività di integrazione realizzate nei propri centri. 
Thursday, 20 July 2017 07:13

Le rotte migratorie

Rotte migratorie dall'Africa subsahariana: la durata e il costo del viaggio La principale rotta dall'Africa occidentale passa attraverso il Niger e la Libia per poi raggiungere l'Italia attraverso il Canale di Sicilia (Rotta Occidentale-est). La durata media del viaggio dal paese di origine è di 20 mesi. Il tempo medio di permanenza in Libia è di 14 mesi. Il paese nordafricano è per i migranti provenienti dall'Africa occidentale, un luogo dove vivere e lavorare per un certo tempo, anche se in condizioni terribili. La principale rotta dal Corno d'Africa passa attraverso il Sudan e la Libia per poi raggiungere l'Italia…