Sempre più critica la situazione in Libia

L'ex ufficiale di Gheddafi ha portato nel suo campo alcune delle più potenti tribù della Tripolitania, stabilendo una nuova ripartizione dei proventi petroliferi. E su queste basi ha aperto un canale diplomatico "sotterraneo" con l'Italia.
Secondo i dati diffusi dall'ospedale di Tripoli, nel corso dei combattimenti che hanno sconvolto la città nei giorni scorsi hanno perso la vita 78 persone e altre 313 sono rimaste ferite.L'Unhcr riferisce di stupri, rapimenti e torture, perpetrate anche a danno di bambini. 
Molti rifugiati erano detenuti in aree vicine agli scontri e a migliaia sono fuggiti dai centri di detenzione, in un disperato tentativo di salvare le loro vite. L'Unhcr chiede una forte azione istituzionale per colpire la tratta dei migranti. l'Unhcr segnala anche il "drastico deterioramento" della situazione nelle strade di Tripoli, teatro di pesanti scontri tra le diverse fazioni in lotta per il controllo della città. 
 
Leggi tutto su https://www.huffingtonpost.it/2018/09/09/litalia-tratta-con-il-maresciallo-haftar_a_23521633/
Copyright © 2017 Associazione Don Bosco 2000 - Piazza Armerina. All Rights Reserved. Designed by StudioInsight.it

Please publish modules in offcanvas position.